Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per le risorse idriche e l'energia

 
 
 

Piano della distribuzione di energia elettrica in provincia di Trento


Le norme di attuazione dello statuto di autonomia della Regione Trentino-Alto Adige in materia di energia, contenute nel D.P.R. 26 marzo 1977, n. 235, come modificato e integrato dal decreto legislativo 11 novembre 1999, n. 463, disciplinano, tra l'altro, l'esercizio del servizio pubblico di distribuzione dell'energia elettrica.
Gli articoli 1-ter e 2 del predetto DPR n. 235/77 attribuiscono alle Province autonome le funzioni statali in materia di distribuzione dell'energia elettrica e in tale contesto la funzione di programmazione e organizzazione del servizio pubblico di distribuzione dell'energia elettrica, che si concretizza, tra l'altro, nell'adozione del "piano provinciale della distribuzione dell'energia elettrica".
Ai sensi dell'articolo 13 della legge provinciale 22 marzo 2001, n. 3, il piano della distribuzione deve essere approvato dalla Giunta provinciale, sentita la Rappresentanza unitaria dei comuni. Esso deve, in particolare, individuare i bacini territoriali di utenza del servizio di distribuzione dell'energia elettrica, gli standard minimi qualitativi e quantitativi del servizio da erogare, i requisiti tecnici e organizzativi dei gestori del servizio di distribuzione, nel rispetto di quanto disposto dal D.P.R. 26 marzo 1977, n. 235 (Norme di attuazione dello statuto speciale della regione Trentino - Alto Adige in materia di energia), come modificato dal decreto legislativo 11 novembre 1999, n. 463, e dal decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79 (Attuazione della direttiva 96/92/CE recante norme comuni per il mercato interno dell'energia elettrica).
Sulla base di tali presupposti normativi e in conformità ai risultati dello studio propedeutico affidato dalla Giunta provinciale al prof. Fellin, docente ordinario dell'Università di Padova, si è quindi pervenuti alla predisposizione del Piano della distribuzione dell'energia elettrica in provincia di Trento, approvato dalla Giunta provinciale con la deliberazione n. 882 di data 11 aprile 2003.
Sono importanti corollari del Piano della distribuzione due protocolli d'intesa sottoscritti nell'ambito della conferenza delle autonomie locali.
Il primo, riportante la data del 12 ottobre 2001, riguarda nello specifico il progetto di costituzione della società pubblica per l'avvio della fase transitoria di acquisizione degli impianti Enel della distribuzione di energia elettrica sul territorio provinciale ai sensi del DPR. 26 marzo 1977, n. 235, così come modificato dal decreto legislativo 11 novembre 1999, n. 463. Nel contempo fissa gli indirizzi tecnico-organizzativi che dovranno caratterizzare la successiva fase a regime del servizio pubblico di distribuzione dell' energia elettrica.
Il secondo, sottoscritto in data 11 aprile 2003, si riferisce specificatamente al Piano della distribuzione di energia elettrica in Provincia di Trento. Ne mette in risalto la valenza per il Trentino e fissa le successive tappe attuative.

 

Deliberazione di Giunta provinciale n. 882 di data 11 aprile 2003

Approvazione del piano della distribuzione di energia elettrica in provincia di Trento, di cui agli articoli 1-ter e 2 del DPR 26 marzo 1977, n. 235, come modificato dal decreto legislativo 11 novembre 1999, n. 463, in conformità alla disciplina dettata dall'articolo 13 della legge provinciale 22 marzo 2001, n. 3

 

Con deliberazione di Giunta provinciale n. 1994 del 27 settembre 2013 è stato successivamente integrato ed aggiornato il piano approvato con la suddetta deliberazione n. 882/2003; in conformità a quanto previsto dall'articolo 13, comma 6, della legge provinciale 16 giugno 2006, n. 3 ("Norme in materia di governo dell'autonomia del Trentino"), tale integrazione ed aggiornamento è stata oggetto di intesa tra la Provincia ed il Consiglio delle Autonomie Locali (Intesa n. 2/2013 sottoscritta in data 23 ottobre 2013).

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy