Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per le risorse idriche e l'energia

 
 
 

Avviso al pubblico - riattivazione procedimento

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA COSTRUZIONE ED ESERCIZIO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

CHI È TERNA
Terna è proprietaria della Rete di Trasmissione Nazionale italiana dell'elettricità in Alta e Altissima Tensione, ed è tra i principali operatori europei di reti per la trasmissione dell'energia con 72.900 km di linee gestite e 25 interconnessioni con l'estero. Oltre 4.000 professionisti al servizio del Paese e dell'unione energetica europea gestiscono in efficienza e sicurezza, 365 giorni l'anno, 24 ore su 24, sia lo sviluppo della Rete di Trasmissione sia il dispacciamento dell'energia elettrica, garantendone la qualità del servizio e crescenti benefici per imprese e cittadini.
La missione dell'azienda è esercitare un ruolo guida per una transizione energetica sostenibile, facendo leva su innovazione, competenze e tecnologie distintive a beneficio di tutti gli stakeholder. Dal 2005 Terna ha realizzato circa 11 miliardi di euro d'investimenti, a beneficio di imprese e famiglie e dell'integrazione delle reti elettriche europee.
Per Terna - prima azienda italiana del settore Electric Utilities nel prestigioso Dow Jones Sustainability Index World di RobecoSAM - la sostenibilità è un aspetto
determinante nella creazione di valore per gli stakeholders, ed è un valore centrale e una leva strategica. Ecco perché l'Azienda lavora ogni giorno nel rispetto dei territori
e dialogando costantemente con le comunità.
PERCHÉ SERVE REALIZZARE L'OPERA
La rete nell'area di Trento si compone di lunghe direttrici a 132 kV e 220kV funzionali a raccogliere le produzioni idroelettriche dell'Alto Adige e una rete 132kV e 220kV finalizzata al servizio locale di distribuzione.
Per garantire maggiore affidabilità dell'alimentazione del carico della città di Trento è necessario aumentare la magliatura della rete e realizzare una nuova stazione elettrica per migliorare l'affidabilità dell'alimentazione del sistema elettrico e per rispondere alle esigenze del distributore locale (SET S.p.A).
Nella concertazione con le amministrazioni locali (provincia e comune di Trento e Pergine) sono emerse le richieste di delocalizzazione di lunghi tratti di elettrodotti dalle aree ormai urbanizzate pertanto, gli interventi coniugano le esigenze di sviluppo della rete di trasmissione nazionale (RTN) con quelle di salvaguardia dell'ambiente e sono coerenti con gli obiettivi strategici di lungo termine previsti nel Piano di sviluppo 2010 (PdS).
BENEFICI DELL'OPERA
I benefici attesi correlati all'entrata in servizio dell'intervento sono di seguito elencati:
▪ miglioramento dell'affidabilità dell'alimentazione del sistema elettrico;
▪ maggiore affidabilità all'alimentazione del carico della città di Trento aumentando la magliatura di rete con la conseguente diminuzione delle perdite di trasmissione;
▪ tale opera consentirà di coniugare gli interventi di sviluppo con le esigenze ambientali richieste dalla Provincia Autonoma di Trento.

 

AVVISO AL PUBBLICO
RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE ALLA COSTRUZIONE ED ESERCIZIO AL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DI CONCERTO CON IL MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE - Roma - RIATTIVAZIONE PROCEDIMENTO

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Ai fini della "Partecipazione al procedimento amministrativo", dell'apposizione del "Vincolo preordinato all'esproprio" e della "Dichiarazione di pubblica utilità" secondo il disposto dell'art. 7 e segg. della Legge 07.08.90 n. 241 smi, del D.P.R. 08.06.2001 n.327 così come modificato e integrato dal D.L.gs 27.12.2004 n.330, e ai sensi dell'art. 1 sexies del D.L. 239/2003 convertito con modificazioni dalla L. 290/2003 e s.m.i.

In allegato il documento completo.

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy