Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per le risorse idriche e l'energia

 
 
 
Gas: servizio distribuzione
Depero_SocietÓ nazionale gasometri

Con l’approvazione delle Direttive 98/30/CE e 03/55/CE inizia, a livello europeo, il processo di liberalizzazione del settore energetico, il cui obiettivo principale è quello di creare un mercato unico dell’energia.

Le linee guida prevedono l’eliminazione di ogni monopolio nei campi della produzione, negli interscambi commerciali, nel trasporto e nella distribuzione, l’apertura omogenea e crescente dei mercati nazionali, la trasparenza delle imprese mediante la separazione contabile delle loro attività, la gradualità nel processo di apertura del mercato, il rafforzamento del servizio pubblico per la tutela dei diritti dei clienti più deboli, nonchè la creazione obbligatoria di un’autorità di regolamentazione, indipendente (Autorità di regolazione dell'energia, le reti e l'ambiente - ARERA).  

Per il mercato del gas naturale il processo è proseguito negli anni attraverso l'adozione di specifici provvedimenti a livello sia nazionale che provinciale che rispecchiano il principi definiti dalla Direttiva 2009/73/CE relativa al mercato interno del gas naturale, ivi compreso il GNL, stabilendo norme comuni in materia di trasporto, distribuzione, fornitura e stoccaggio di gas naturale, con l’obiettivo di accedere al mercato e consentire una concorrenza leale e non discriminatoria.

 

In queste sezioni del sito verrà dato conto in particolare del servizio pubblico di distribuzione del gas naturale.

I gestori del sistema di distribuzione sono tenuti principalmente a:

  • assicurare la capacità a lungo termine del sistema di soddisfare richieste ragionevoli di distribuzione di gas
  • gestire, mantenere e sviluppare il sistema nel dovuto rispetto dell’ambiente;
  • garantire la trasparenza nei confronti degli utenti del sistema, fornendo loro informazioni ;
  • coprire le perdite di energia e mantenere capacità di riserva di gas.

Il gestore del sistema di distribuzione è quindi indipendente sul piano giuridico rispetto ai soggetti che svolgono le altre attività non legate alla distribuzione, quali lo stoccaggio, il trasporto e la vendita del gas naturale.

 

A livello della Provincia autonoma di Trento, l'Agenzia provinciale per le risorse idriche e l'energia è quindi direttamente coinvolta, in luogo dei singoli Comuni, nel settore della distribuzione del gas naturale avendo riguardo sia al processo per la selezione di un operatore a cui affidare il servizio di distribuzione del gas per l'intero ambito unico provinciale, sia per lo svolgimento del ruolo di controparte contrattuale una volta che il servizio sarà affidato. Il servizio di distribuzione nell’ambito unico provinciale verrà affidato al termine della procedura di selezione ad evidenza pubblica (link al sito) avviata il 27.12.2023 mediante la sottoscrizione del contratto di servizio che regola la nuova concessione, con durata di 12 anni.

 
Gas: servizio distribuzione
DISTRIBUTORI
ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy