Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per le risorse idriche e l'energia

 
 
 

L'isolamento termico in edilizia: Materiali e tecnologie

 

Pubblicazione a cura dell'arch. G. Carlino - 1999

Dai cenni sui fenomeni termici ed igrometrici, alle caratteristiche dei materiali isolanti, alle tecniche relative alle murature verticali, alle coperture piane e a falda, all'abaco delle tipologie di isolamento più ricorrenti, alla tabella di raffronto sulle caratteristiche dei principali materiali isolanti: un compendio davvero agile e prezioso.

Nella sua PRESENTAZIONE, l'Autore spiega ragioni e intenti del suo lavoro

«Il contenuto di questo libro è rivolto a tutti coloro che debbono affrontare e risolvere i problemi dell'isolamento termico degli edifici ma che non trovano, al di là dei più disparati «consigli» di amici e conoscenti, uno strumento tecnico-conoscitivo semplice, affidabile e, per quanto possibile, neutrale, che li indirizzi verso i materiali e le tecnologie più appropriati per la specifica applicazione.
La situazione di estrema confusione di idee riscontrabile su questi argomenti è sintomatica dei problemi causati dall'insorgere di nuove esigenze e dall'apparire di nuovi materiali in un settore, l'edilizia, che tradizionalmente mostra una inerzia notevole nei confronti delle innovazioni tecnologiche.
Agli operatori del settore, artigiani, piccole imprese, progettisti, viene richiesto quindi di misurarsi continuamente con le esigenze di aggiornamento e di qualificazione professionale per le quali bisogna approntare opportuni strumenti.
La preparazione di questa pubblicazione è nata da analoghe necessità degli studenti delle scuole professionali, ma durante la fase di stesura il contenuto e gli obiettivi del lavoro si sono via via più allargati e definiti con l'intento di «raggiungere» tutte le figure interessate dal processo edilizio.
Per coinvolgere più efficacemente il lettore, si è volutamente scelto nella trattazione degli argomenti un taglio «operativo», dando il massimo risalto agli aspetti pratici dei problemi, con l'esteso impiego di disegni e dettagli costruttivi e con la limitazione della parte teorica, pur cercando di evitare la banalizzazione dei concetti.
L'esposizione è condotta su due piani paralleli: il primo comprende la trattazione descrittiva vera e propria, il secondo invece, che si trova nelle pagine segnate dal bordo, scende un po' più in dettaglio ed affronta anche i primi rudimenti matematici degli argomenti stessi.
Il lettore può scegliere a suo piacimento di leggere l'una o l'altra o tutte e due insieme le parti esposte.
L'obiettivo che ci si propone per questa pubblicazione è che riesca ad essere «vista» e successivamente ad essere letta; meno modestamente speriamo che possa diventare una specie di prontuario in grado di suggerire le soluzioni più corrette ai problemi del benessere termico e del risparmio di energia.
Un'ultima avvertenza: tutti i consigli e gli esempi riportati in seguito sono relativi alle soluzioni costruttive più semplici e più ricorrenti; si rimanda perciò la soluzione dei casi più complessi alla consultazione dei testi specializzati, alcuni dei quali peraltro riportati nella bibliografia, oppure alla consulenza di professionisti di provata esperienza.»

(Testo disponibile, fino ad esaurimento scorte, presso il Servizio Pianificazione energetica e incentivi)

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy