Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Agenzia provinciale per le risorse idriche e l'energia

 
 
 

Comune di Fiavè: Premio di eccellenza per i Piani di Azione per l'Energia Sostenibile

terza edizione del Premio A+CoM 2014

logo small

La terza edizione di A+CoM, premio promosso da Alleanza per il Clima Italia e Kyoto Club e rivolto agli Enti locali che hanno elaborato e deliberato nell’ambito dell’adesione al Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors) il proprio Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (SEAP), vede tra i vincitori dell'edizione 2014: il Comune di Fiavé per la Categoria Comuni fino a 5.000 abitanti.

 

Il Comune di Fiavé con l’adesione al Patto dei Sindaci e la realizzazione del SEAP, segue il percorso verso la sostenibilità energetico-ambientale e la promozione di eccellenze del territorio intrapreso sin dal 2006 con l’attuazione di un Sistema di Gestione Ambientale (SGA).

Le 29 azioni del SEAP, per la maggior parte relative al settore Pubblica Amministrazione e Residenziale, se portate a compimento consentiranno all’intera comunità di ridurre le proprie emissioni di CO 2 in atmosfera del 28% rispetto alle emissioni del 2007 (anno base).

In particolare tutti gli edifici comunali sono stati oggetto di diagnosi energetica, ed i previsti interventi di riqualificazione energetica, uniti ad interventi sull’illuminazione pubblica e di produzione di energia da fonti rinnovabili, rendono il contributo della stessa Amministrazione alla riduzione complessiva molto importante (10% del totale).

Da segnalare l’attento lavoro di reperimento di dati, accuratissima per quelli relativi all’ente, per la definizione dell’Inventario delle emissioni, sia attraverso la raccolta diretta dei dati disponibili, sia attraverso richieste specifiche agli Enti gestori, sia infine attraverso la consultazione di database nazionali, provinciali e di settore.

Altro aspetto degno di menzione è il coinvolgimento della cittadinanza e degli stakeholder (rappresentanti delle attività produttive, commerciali e dei servizi e tutte le associazioni locali), le cui proposte di azioni individuali e collettive per ridurre le emissioni sono state raccolte, valutate ed inserite nel PAES.

Infine fin dalla stesura del PAES è stato individuato il responsabile per il MEI – Monitoring Emission Inventory, che da un segnale incoraggiante sulla prosecuzione del lavoro intrapreso dal Comune di Fiavé.

 

Per maggiori informazioni sul Patto dei Sindaci visita la sezione dedicata del sito.

 

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy